La Regata Storica è una delle manifestazioni più importanti di Venezia e si svolge ogni anno sul Canal Grande, nella prima domenica di settembre.

Il termine regata compare per la prima volta in un documento del XIII secolo, ma nessuno sa a quando risalga questa antica tradizione. All’epoca della Serenissima la voga era considerata un modo per divertirsi e trascorrere il tempo libero.

Le regate competitive sono precedute da un corteo storico, una sfilata di antiche imbarcazioni tipiche del Cinquecento, tra cui la bissona, un’imbarcazione riccamente decorata, dalla linea snella, lunga e a fondo piatto. Le barche sono condotte da gondolieri in costume che trasportano le figure del doge, della dogaressa e delle più alte cariche della magistratura veneziana.
Si tratta di una ricostruzione storica che rievoca l’accoglienza che venne riservata nel 1489 a Caterina Cornaro, dopo la sua abdicazione al trono di Cipro in favore della Repubblica di San Marco.

La sfilata parte dal Bacino di San Marco, per poi spostarsi lungo il Canal Grande, fino al Ponte della Costituzione, per poi tornare indietro per raggiungere la Machina, un ponte galleggiante costruito di fronte a Ca’ Foscari, punto di arrivo delle gare a remi.

Regata Storica
La Regata Storica

Le regate sono composte da 4 competizioni, suddivise a loro volta per età e tipologia d’imbarcazione; l’ultima e la più importante è la regata dei campioni su gondolini a due remi.

Ad ogni regata partecipano 9 equipaggi e solamente i primi quattro ricevono premi in denaro e le tradizionali bandiere, di colore rosso per i vincitori, seguite da quelle bianche, verdi e blu.
Coloro che riescono a vincere per almeno cinque anni di fila la regata dei gondolini ricevono il titolo di Re del Remo. Dal 1841 sono solo sette i regatanti che sono riusciti ad ottenere tale titolo.

 

Il prossimo appuntamento è programmato per il 01 settembre 2019.

Non perdetevelo!